Doppio appuntamento live a dicembre: Canonica D’Adda e Bitonto

Doppio appuntamento live per Juri Camisasca. Il 27 dicembre a Canonica D’Adda (Bergamo) e il 29 a Bitonto (Bari) all’interno del festival “Viator”.

Juri Camisasca torna ad esibirsi in provincia di Bergamo dopo oltre 15 anni. Un ritorno atteso dagli ammiratori del cantore lombardo che da decenni conduce una vita eremitica alle pendici dell’Etna. Un percorso spirituale che si rispecchia interamente nelle composizioni che verranno presentate in occasione del concerto a Canonica D’Adda del 27 dicembre alle ore 21 nella chiesa parrocchiale di San Giovanni Evangelista. Il concerto, in duo con la pianista Erika Lo Giudice, prevede l’esecuzione di canti gregoriani e composizioni originali. L’ingresso al concerto è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Il 29 dicembre , all’interno del festival “Viator”, con la direzione artistica di Michele Lobaccaro e Giovannangelo De Gennaro, Camisasca si esibirà al teatro “Traetta” di Bitonto. Una performance inedita, una nuova “Adunanza mistica” che vedrà protagonisti sul palco, oltre Camisasca, anche i direttori artistici di “Viator” e il pianista Domenico Monaco. Un ensemble per un viaggio sonoro che non mancherà di sorprendere gli spettatori.

“Viator” è un festival alla sua quinta edizione i cui incontri trasportano i partecipanti nell’affascinante mondo del pellegrinaggio effettuato lungo gli antichi cammini medievali i quali oggi si stanno ripopolando di moderni camminatori alla ricerca di una dimensione più autentica del viaggio esteriore ed interiore.
Ideato dai musicisti Giovannangelo De Gennaro, dell’ensemble Calixtinus e Michele Lobaccaro, autore e leader dei Radiodervish, il Festival intende celebrare la bellezza dell’andar lento, del riconquistare una velocità umana, dimensione che la pratica dei cammini riesce a restituire ad una umanità diventata troppo veloce e poco attenta.

In questo contesto la partecipazione di Juri Camisasca si inserisce in maniera perfetta. Nel corso della serata saranno proiettati alcuni frammenti del docufilm “Non cercarti fuori” per la regia di Francesco Paladino e a cura di Antonello Cresti.

Ulteriori info alla pagina Facebook del Festival: https://www.facebook.com/Viator-173115156426189/

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *